Piccole scoperte

Secondo giorno di lavoro: per un puro caso scopro che possso tornare a casa 50 minuti prima del previsto

Tutto grazie ad un collega che prendendo il tram con me si è accorto che stavo facendo la cosa sbagliata

QUESTO LAVORO MI PIACE UN SACCCO

NOVEMBRE – pioggia e scooter

Lo so, già dal titolo si intuisce il controsenso.. Devo andare a Torino per creare un profilo Instagram.. Si si.. Inutile dire che c’è ancor qualcuno che non sa utilizzare pc/cellulo. Ma è anche vero che questo mi fa quasi essere un genio… è la mia parrucchiera e cognata, per cui non posso infierire.. Pio ormai sono abituata, l’ultima volta sono andata per cambiare un caricabatteria… Si, son meravigliosa

Il problema è che piove e rende il tutto non solo complicato, ma palloso. Scrivo questo post per dare segno che al momento tutto okkkk, poi boh..

Alla prima rotonda sicuro finisco allegramente sull’asfalto: è stanto bello conoscervi .. Auguri

Se sopravvivo recensisco il lenovo BOOK che sto usando per la gestone del blog…. Preparatevi (dire che la tastiera sia imprecisa è un eufemismo…) ..

– primo passo

Allora, comincio col dire che non so quanto riuscirò ad aggiornarlo, poiché questo pc lo usa chiuiunque in casa tranne me.. Vorrei raccontare le scene di vita quotidiana di una ragazza cha a quarant’anni sta ripartendo da 0.

Si, questo 2019 è intenso e ancora non è finito. Ho chiuso un’esperienza lavortiva di 15 anni, ho provato in una supermegaultra stellata ma è finita prima del previsto e ora mii residenti in una piccola azienda che, spero anche grazie a me, potrebbe diventare grande.

Per cui vi racconterò di me è sarò pronta a leggare di Voi, sempre se vorrete.

Raccontare e leggere fa bene: èprobabilmente la base della miglior terapia della rinascita. No, non fraintendete, i non sono nè depressa nè infelice. Son solo una donna toscana trapiantata al nord, mamma e compagna, quarantenne e un po’ ingrassata, ma ancho un po’ guerriera, sia per il lavoro che per la salute… Ma perché scrivere tutto ora?